La nostra storia

È negli Anni ’60 che ha inizio la nostra storia, quando il fondatore Vincenzo Cordini, seguendo la sua passione per i motori, avvia la sua prima officina di vendita e riparazione di motocicli ed attrezzature per l’agricoltura.

 

L’impegno della famiglia nel settore viene portato avanti, proseguendo con i figli Giuseppe e Nicola Cordini, che decidono di dare un forte impulso compiendo numerosi sforzi per aumentare la gamma dei prodotti offerti ed espandere la clientela sul territorio. Così nel 2000 viene costituita la Cordini Srl come la si conosce oggi, sita in via Andria n.109 a Corato (BA), la cui attività inizialmente si concentra sulla vendita di trattori a marchio Hürlimann e attrezzature per l’agricoltura e il giardinaggio.

 

All’inizio degli Anni Duemila ha inizio un percorso imprenditoriale ben definito, ispirato dall’idea di eccellere nel settore delle macchine agricole, che viene realizzato attraverso l’acquisizione di nuovi marchi di prestigio, come Same, Lamborghini, Deutz-Fahr e l’offerta di prodotti sempre più qualificati e tecnologicamente all’avanguardia.

Gli Anni successivi sono segnati dalla crescita aziendale, i cui motori propulsori sono la realizzazione di un’officina specializzata per fronteggiare le esigenze della clientela ma anche per la costruzione di attrezzature adatte ad ogni tipo di necessità, l’offerta del servizio di noleggio e l’entrata nel settore del movimento terra, con l’acquisizione del marchio leader del settore, Caterpillar.

 

La Cordini Srl si pone oggi in termini collaborativi con il cliente, riconoscendo nel rapporto con questi uno dei punti chiave della sua continua ascesa, ed è guidata da una filosofia aziendale imperniata sui valori della passione, il legame con la propria terra e la lungimiranza.

Testimone della volontà della Famiglia di proseguire quanto fatto sinora è la sua Terza generazione, rappresentata da Vincenzo e Vincenzo Cordini, figli di Giuseppe e Nicola, cui si pone la sfida di proseguire il processo di crescita avviato, fronteggiando la sfida della digitalizzazione.

Recensioni